DONNA ITRIYA

UNA STORIA CHE RICOMINCIA

LA SELEZIONE

100% GRANO DI SICILIA

Il profumo del grano ha in Sicilia sfumature difficilmente riscontrabili altrove: i grani autoctoni tornano a riempire i campi, a ricostruire i paesaggi, ad arricchire la biodiversità che da sempre ha contraddistinto l’isola.

La minore quantità di glutine presente nei grani antichi siciliani fa sì che tutti i prodotti da essi ricavati siano più leggeri, digeribili e assimilabili, con minore probabilità di sviluppare intolleranze sempre più diffuse.

Senza titolo-244
PRODUZIONE

TRAFILATA AL BRONZO, ESSICCATA A BASSE TEMPERATURE

Oggi come allora, quella di Donna Itriya è una pasta fatta con grano 100% siciliano, prezioso dono di questa incredibile nostra terra, impastata con acqua pura, trafilata al bronzo ed infine essiccata con la pazienza di chi la pasta l’ha sempre fatta e con la brezza che giunge dal mare.

Il processo di essiccazione segue la tradizione dei pastifici artigianali che è molto differente dal procedimento industriale. I pastifici artigianali infatti operano in tempi lunghi che vanno dalle 17 fino alle 48 ore ed oltre, secondo i formati.

L’essicazione avviene a basse temperature, non oltre i 45 gradi centigradi, soglia massima per non alterare le qualità nutrizionali ed organolettiche del prodotto. La grande industria pastaia viceversa accorcia notevolmente il processo, con un periodo di essiccazione che varia dalle 2 alle 12 ore, portando le temperature a superare anche i 90 gradi centigradi.

LA TRADIZIONE

L’ANTICA VIA DELLA PASTA

La storia della pasta ricomincia a Casteldaccia, in quella che era chiamata la «via della pasta», proprio grazie alla tradizione pastaia. Dopo secoli, Donna Itriya riporta in vita il miracolo di quella prima pasta, nata proprio qui, tra il mare e le colline abitate un tempo dai saraceni.

Quella stessa pasta di cui parlano gli antichi i cui racconti di stupore e meraviglia sono giunti fino a noi.

vecchi-e1663152220570

L’ARTIGIANALITÁ INCONTRA L’INNOVAZIONE

Donna Itriya produce, utilizzando le più moderne tecnologie, per una produzione capace di soddisfare le esigenze attuali del comparto, ma seguendo sempre le regole ed i passaggi della più antica tradizione siciliana della pasta artigianale. 

Ogni passaggio della filiera è seguito, controllato e certificato, dal campo al confezionamento, passando per tutte le fasi. Ed è così che la via della pasta rinasce.